I profumi Byredo

Un paio di settimane fa vi parlavo dei collage fatti dalla blogger Dead Fleurette, in cui compariva sempre una boccetta di profumo Byredo. Incuriosita soprattutto dal packaging essenziale ed elegante, ho iniziato ad informarmi. è un marchio svedese che produce fragranze per il corpo e per la casa, in Italia potete trovarle da 10 Corso Como a Milano.
Purtroppo, però, ammetto di essere totalmente incapace di testare una fragranza in una profumeria. Mi distraggo e mi perdo tra le bottigliette e non riesco proprio a concentrarmi e decidere se quel determinato profumo possa piacermi o no, soprattutto in un posto come il reparto cosmesi di 10 Corso Como. Proprio per questo motivo ho deciso di farmi inviare qualche campioncino direttamente a casa. Scorrendo il sito internet Byredo è veramente una scelta ardua decidere quale profumo testare tra le tante possibilità ma ho deciso di favorire cocktail speziati e fioriti, i miei preferiti. Dopo solo 2 settimane di attesa ecco il contenuto del mio pacchetto direttamente dalla Svezia:

Image and video hosting by TinyPic

Mi piacerebbe tanto poterne dare una descrizione esaustiva ma non sono un Naso Esperto, così per esprimermi ho cercato di farmi aiutare da qualcosa con cui ho maggior dimestichezza, la fotografia. Avendo sotto il naso l'essenza in questione ho iniziato a scorrere le immagini tratte dalle collezioni Haute Couture Spring 2012 che stavo guardando prima dell'arrivo del postino e ho associato un abito a ogni profumo (è divertente, provateci!).

Prima di iniziare però devo anticipare che personalmente le ho trovate delle fragranze molto decise e particolari, ideali per una clientela di nicchia e non adatte a diventare commerciali. Insomma preparatevi perchè non è così scontato che possano piacervi nonostante nomi affascinanti e ingredienti inusuali.

Dico questo perchè è quello che mi è capitato con Baudelaire. Invogliata dalle recensioni trovate su internet che lo descrivono come una fragranza must have e incuriosita dal mix di ginepro, pepe nero, incensi, giacinto, papiro patchouli e ambra, mi sono lasciata tentare.

Il nome Baudelaire si sposa benissimo a questa fragranza e la descrive perfettamente. Ne basta veramente una piccolissima quantità e al primo colpo si sente tantissimo il ginepro e il pepe nero per poi lasciare il posto all'incenso e all'ambra. Ha una profumazione molto persistente, anche se a contatto con la pelle dopo qualche ora si percepiscono solo le note speziate, che fanno sì che sembri addirittura un profumo prettamente maschile.

Image and video hosting by TinyPic

Givenchy

La seconda fragranza è Pulp (bergamotto, cardamomo, ribes, fico, mela, tiare, legno di cedro, fiori di pesco), che ho trovato un mix troppo dolce e fruttato, ma comunque sofisticato grazie al cardamomo e il legno di cedro.

Image and video hosting by TinyPic

Armani

Infine l'eau de parfum che mi è piaciuta di più e su cui farò un pensierino non appena finirò il mio attuale profumo: La Tulipe!

Gli ingredienti sono rabarbaro, ciclamino, fresia, tulipano, legni biondi e vetiver (per i futuri architetti: quest'ultima è una pianta utilizzata dall'omonima tecnologia per proteggere i terreni dall'erosione e dalle frane grazie alle sue radici lunghe anche 5 metri-vedi qui). Non riesco a smettere di annusarmi il polso, il bouquet di ingredienti si percepisce nettamente e grazie alle note fresche, fiorite e leggere è adattissima alla primavera e l'estate. Insomma, approvata a pieni voti e consigliata!

Image and video hosting by TinyPic

Elie Saab

Follow Superflua - mente

4 commenti:

Gdn ha detto...

Solo per i nomi, già questi profumi mi attirano

Superfluamente ha detto...

Se ne hai la possibilità provane alcuni, ne vale la pena!

Rossana ha detto...

Sto guardando il loro sito..scusa la domanda imbecille..hai mandato una mail per farti recapitare dei tester o c'è un form che nella mia imbranataggine non trovo? Grazie

Superfluamente ha detto...

Ciao Rossana! Se sei interessata devi compilare la registrazione al sito e successivamente mandare una mail al servizio clienti. Se hai altri dubbi chiedi pure ;)

Posta un commento

Il commento è libero ma i fatti sono sacri.

C. P. Scott